Piazza della Repubblica 15, Cattolica (RN)
335 7661501
info@centroantiviolenza.org

“Antenne di comunità”

Centro Antiviolenza | Distretto di Riccione

Percorso Formativo:

“Antenne di comunità”

 

 

L’antenna di comunità è un’innovativa figura “ponte” nata dall’esperienza pregressa dell’Associazione MondoDonna che ha visto svilupparsi un forte potenziale in quelle donne che, per storia o esperienza di vita sono un importante punto di riferimento e di stimolo al cambiamento per amiche, conoscenti e/o connazionali in situazione di grave disagio e fragilità. La condizione di prossimità, di condivisione dello stesso background linguistico, culturale ed emozionale e la provenienza dalla medesima comunità permettono infatti a queste “antenne” di sviluppare molteplici punti di forza nell’aggancio di donne che subiscono violenza.
Alle donne individuate come potenziali “antenne di comunità” è proposto un percorso formativo che fornisca loro strumenti aggiuntivi alle risorse già possedute, quali: strumenti di riconoscimento della violenza, gestione della relazione in una dinamica di aiuto, conoscenza delle risorse presenti sul territorio, modalità e strategie di accompagnamento al percorso di empowerment e di emancipazione dalla violenza.
Destinatarie: un massimo di 15 donne, native e migranti anche di seconda e terza generazione, testimoni previlegiate, riconosciute nel territorio come riferimento per le altre donne che partecipano attivamente alla vita della “comunità e/o che sono uscite da percorsi di violenza diventando esse stesse un importante punto di riferimento e di stimolo al cambiamento per amiche connazionali in situazione di grave disagio e vittime di violenza.
Requisiti: è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana.
Durata percorso: 3 incontri per un totale di 9 ore, l’orario degli incontri, terrà conto, per quanto possibile dei bisogni di conciliazione tra tempi di vita e di lavoro delle donne.
Docenti: esperte temi violenza di genere contro le donne, esperte di orientamento in ottica di genere, avvocate, psicologhe, operatrici e mediatrici.